Alena Seredova: Famiglia allargata? Giammai!

L’ex di Buffon spara a zero sulla nuova compagna del marito e dice: “Non saremo mai una felice famiglia allargata!”.

0
54

Alla fine Alena Seredova si è sbottonata e ha ammesso che no, non ce la fa ad andare d’accordo con la nuova compagna del suo ex marito. Se per tutto il tempo della sua separazione da Gigi Buffon, la modella ceca ha sempre fatto di tutto per mantenere le apparenze mostrandosi serena nonostante tutto, in realtà la rottura per lei è stata parecchio dolorosa: “E’ stato come se la mia casa avesse preso fuoco e il mio unico pensiero fosse mettere in salvo i bambini” ha dichiarato. Quel tragico momento è stato superato, ma la Seredova ha chiarito che non potrà mai essere amica di Ilaria D’Amico, la donna che le portò via il marito. “Sono una donna che ha i problemi di tutte le famiglie separate. E, quando sento dire: ‘Andiamo tutti d’accordo’, penso che sia una balla colossale” ha affermato senza peli sulla lingua. Insomma, tra lei e la giornalista sportiva è ancora guerra aperta. Gira voce, persino, che inizialmente Ilaria facesse in modo di non incontrare l’ex moglie del suo compagno e che non gradisse particolarmente la presenza di Alena allo stadio, dove l’ex wag bianconera non è mai mancata. A quanto pare, dunque, il tempo e la distanza non sono servite e far tornare la pace tra le due ex rivali in amore, nonostante Alena sia ormai da tempo legata ad un altro uomo, Alessandro Nasi. “Penso di essermi meritata questo incontro, anche se andiamo molto lentamente. Ha avuto la sfortuna di arrivare dopo tutto questo” ha confidato la splendida modella che, reduce da un matrimonio finito male, fatica a lasciarsi andare. In effetti, il matrimonio con Buffon non è stato tutto rose e fiori, come dall’esterno poteva sembrare. “Per come sono fatta, non ammettevo che ci fosse qualcosa che non andava perché sarebbe diventato un problema per i nostri figli. Allora ero una persona molto più nervosa di quello che sono oggi, perché forse, con il senno di poi, non stavo bene. Ma ho resettato la memoria di quegli anni, perché tanto ripensare a certe cose non ha senso” ha concluso.

di Lavinia Ferrari

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here