Fobie, manie e ossessioni da star

Tutte le paure dei VIp

0
27

A volte ci si dimentica che dietro ai corpi perfetti, palestrati e senza un soffio di cellulite, agli abiti da sogno e ai sorrisi splendenti delle star si nascondono uomini e donne come noi comuni mortali che nascondono tante paure, anche bizzarre. Sono belli, ricchi e famosi, ma anche loro soffrono di fobie, alcune più normali ma altre davvero “originali”, strane e ridicole come la paura dei maiali, della carta e dei colori brillanti. Credereste mai che le due bionde Kim Basinger e Uma Thurman soffrono la prima di agorafobia (paura degli spazi aperti) e la seconda claustrofobia (paura degli spazi chiusi)? Mentre l’ex fidanzatina d’America, Jennifer Aniston, teme semplicemente di volare? Scarlett Johansson è terrorizzata dagli scarafaggi, mentre Justin Timberlake dagli squali. Rimangono immobilizzati dal buio, invece, l’ex vampiro di “Twilight” Robert Pattinson e l’affascinate protagonista di “Matrix” Keanu Reeves. Tra quelle più curiose troviamo Michael Douglas che non riesce proprio a sopportare le ascelle non depilate, e come non dargli ragione? Ma a battere tuttici pensa Woody Allen: il celebre regista ne ha così tante che è quasi difficile elencarle. La più stramba? La paura dei bambini. Sono molti gli insospettabili personaggi famosi che hanno l’incubo degli animali: Quentin Tarantino urla alla vista di un topo, Nicole Kidman addirittura delle farfalle e Orlando Bloom fugge appena vede un maiale. Tra le più sorprendenti c’è sicuramente quella dell’avvenente Pamela Anderson, l’ex bagnina di “Baywatch”, che ha paura degli specchi e di vedere la propria immagine riflessa, mentre a terrorizzare la sfrontata Miley Cyrus sono i fuochi d’artificio. Improbabili, che fanno sorridere – ma fino ad un certo punto – , magari legate a traumi infantili o a paure ancestrali. La verità è che nessuno ne è immune. Tutti abbiamo paura di qualcosa. Vediamo, allora, cosa spaventa le celebrities.

George Clooney e i calzini

L’affascinante neo papà di due gemellini, oltre a essere gelosissimo dei suoi amatissimi liquori, al punto che segna il livello della bottiglia ogni volta che ne fa uso, proprio non riesce a sopportare i calzini usati. Una volta indossati, non li mette più. Ma nessun spreco per l’impegnato George. I calzini vengono fatti lavare e poi regalati ad una casa di accoglienza per senzatetto. Ma la perfetta  mogliettina Amal Alamuddin cosa ne pensa di queste sue ossessioni?

David Beckham e la mania dell’ordine

L’aitante ex calciatore soffre di ataxofobia, ovvero la paura della confusione. Un disturbo ossessivo-compulsivo che “sfoga” mettendo in perfetto ordine la casa e anche il frigorifero. Controlla che tutto sia perfetto, persino che le lattine siano allineate. Il campione è terrorizzato da un letto disfatto, dai cuscini fuori posto sul divano e dal lavandino pieno di piatti. Insomma, soffre la confusione. Ma pagare una cameriera 24 ore al giorno?

Megan Fox e la carta

L’attrice e modella, tra i personaggi più noti di Hollywood ha molte fobie. Una delle più bizzarre è la paura della carta. I registi ormai le mandano il copione tramite mail così può leggerlo sul tablet, mentre prima riusciva a farlo solo se ogni foglio veniva plastificato. Poi non usa le toilette pubbliche, “Il solo sentire qualcun altro che tira lo scarico mi rende matta” ha confessato. Per non parlare delle posate al ristorante. “L’idea che qualcuno le abbia utilizzate prima di me mi fa orrore”.

Paris Hilton e le borse in frigo

L’ereditiera bionda tra le sue varie “manie” conserva la sua numerosa e inestimabile collezione di borse in frigorifero per evitare che si rovinino con il caldo soffocante di Los Angeles. E visto che la temperatura va monitorata e costante adeguata, Paris ha pensato bene di assumere una cameriera per farlo.

Rihanna e il suo “incubo”

La bellissima cantante ha una fobia intima molto particolare: avere la vagina profonda. Un incubo che ha voluto svelare qualche tempo fa a tutto il mondo e che influenza in modo determinante il suo rapporto con gli uomini dandole un certo disagio.

Charlize Theron e la mania della pulizia

Nella sua casa la bionda attrice segue solo il motto “ordine e pulizia” al punto da diventare compulsivi. Charlize Theron vede nel disordine degli armadi un nemico del suo karma: “Quando mi sdraio a letto non riesco a dormire perché penso: mi sa che nell’armadio ho visto qualcosa che non dovrebbe essere lì”, confessa indignata.

Matthew McConaughey e le porte girevoli

Ha un vero e proprio terrore delle porte girevoli l’attore premio Oscar per “Dallas Buyers Club”.  Teme, infatti, di rimanerci incastrato e potrebbe avere una crisi di panico se dovesse entrare in un hotel di lusso passando proprio per una di queste porte.

Adele e i gabbiani

La popolare cantante inglese ha rinunciato ad andare al mare e alle lunghe passeggiate sulla spiaggia, solo per evitare i gabbiani. Ha infatti una vera e propria fobia per questi volatili, nata quando era piccola, perché uno di loro si avventò senza remore su di lei per rubarle il gelato che stava tranquillamente gustando. Altro che Hitchcock!

Johnny Depp e i clown

Incredibile ma vero, esiste pure la coulrofobia, ovvero la fobia dei clown. Ne soffrono anche i vip e tra di loro c’è anche una insospettabile celebrità di Hollywood: Johnny Depp. Nonostante la sua propensione al travestimento l’attore ha confidato: “C’è qualcosa che mi inquieta nei loro volti dipinti e nei loro sorrisi fittizi”.

Leonardo DiCaprio e le crepe delle mattonelle

È stato ricoperto di formiche importate dalla Columbia Britannica e ha mangiato fegato crudo di bisonte per vincere un Oscar con “The Revenant”. Ma questo non è nulla rispetto alla sua mania che si nasconde tra crepe e bordi delle mattonelle. Leonardo, infatti, non ne vuole proprio sapere di calpestarli e quindi si trova a saltellare di qua e di là.

Cameron Diaz e la sporcizia

Tra le altre celebrità che odiano la sporcizia e sono maniaci della pulizia, c’è anche la bella attrice bionda di “Tutti pazzi per Mary”. La Diaz ama trascorre il suo tempo libero a lustrare a specchio i pomelli, al punto di arrivare ad aprire giustamente le porte con il gomito pur di non lasciare impresse le sue impronte.

di Paola Medori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here