Il matrimonio di Cristel Carrisi e Davon

0
383

Alla fine Cristel e Davon sono diventati marito e moglie! Lasciate da parte le polemiche, e anche qualche presenza (si scrive presenza si legge Loredana Lecciso) la terzogenita di Al Bano e di Romina Power si è unita in matrimonio al ricchissimo imprenditore di origine cileno-croata  Davor Luksic (patrimonio stimato dello sposo 130 milioni di dollari).

Lo ha fatto in una atmosfera romantica e in una blindatissima Cellino.

La cerimonia si è svolta alle 18,00, nella chiesa di San Matteo davanti a Monsignore Giancarlo Polito, che, nota di colore, ha vietato il lancio del riso agli sposi.

Già dalle 15, 00 però, migliaia di Lecceci, turisti e curiosi, si sono accalcati sotto il sole davanti alla chiesa invadendo anche i vicoli adiacenti.

La sposa in un meraviglioso vestito bianco con un lungo strascico ricamato è arrivata a bordo di un’Apecar bianca in compagnia di mamma Romina che indossava un caftano rosso, e di un emozionantissimo Al Bano che ha poi cantato per gli sposi sull’altare una commovente Ave Maria. Come dicevamo non c’era Loredana Lecciso, ma una delle damigelle della sposa era la piccola Jasmine accompagnata dal fratello Al Bano Jr.  figli di Loredana e Al  Bano. Presente anche in uno strettissimo abito rosso fuoco, la bellissima Brigitta, la figlia 22enne avuta da Loredana in un precedente matrimonio, molto amica di Cristel.

Lo sposo arrivato in un van alle 17,30 ha optato invece per un abito scuro con mocassini in velluto ma senza calze.

Tantissimi gli ospiti vip presenti, prima tra tutti Mara Venier in total fucsia, accolta dalla folla con un’ovazione, che ha percorso i pochi metri che la separavano dalla chiesa urlando alla folla “Belli de’ zia”.

Poi Mario Biondi, Sidney Rome, Francesca Lodo,(testimoniona della linea di costumi Cris Berry firmata da Cristel) la fashion Blogger Chiara Nasti, Yari Carrisi, Toto Cotugno, Michele Placido, le stiliste Laura e Lavinia Biagiotti.

Dopo la cerimonia, senza lancio di riso, gli sposi e gli oltre 500 invitati si sono recati nella masseria La Mea, nelle campagne di Cellino, che fa parte delle proprietà della famiglia Carrisi, per festeggiare. Menù misto a base di carne e pesce per soddisfare tutti i gusti, e nessuna lista di nozze, gli invitati infatti hanno ricevuto una mail  con cui si è chiesto di versare un contributo ad un’associazione di beneficenza impegnata per la salvaguardia degli oceani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here