Mech, un ‘occhio’ sul Grande Fratello: Elenoire Casalegno

Gianluca Mech, che ha fatto arrivare nella casa del GF Vip i suoi prodotti, commenta le tensioni che sono avvenute nella casa facendo un’analisi psicologica, supportato dalla psicologa del suo centro, del comportamento dei concorrenti.

0
390

Il Grande Fratello offre uno scenario unico nell’osservazione del comportamento sociale e nello stesso tempo istintivo. Ciò che viene a mancare è uno spazio privato, intimo, confidenziale, anche figurato dove ognuno può confrontarsi con se stesso, riflettere sulle proprie sensazioni, emozioni, elaborare e metabolizzare eventi, esperienze, relazioni. Tutto è messo a nudo, non solo il fisico, ma anche la mente, i pensieri, le emozioni.

I pensieri si materializzano prima ancora che questi siano perfettamente consapevoli, sfociando in un linguaggio spesso sproporzionato, forte e privo di filtri. Nella casa più spiata di Italia i concorrenti non hanno la possibilità di ripassare una parte, non esistono prove generali, esiste solo lo spettacolo. L’errore è parte dello show o forse spesso diventa esso stesso show, senza possibilità di girare una seconda volta la stessa scena. Se si è un perfetto attore, si è poco interessante. Il pericolo che si corre è quello di poter essere identificati dai propri errori.

Le personalità che sono entrate in gioco sono state delle più diverse, alcune molto forti, altre più genuine, altre ancora più accomodanti, ma ognuna di esse ha lasciato qualcosa nella mente di chi li ha osservati.

La “lady di ferro” Elenoire Casalegno è senza alcun dubbio una donna forte, decisa, intraprendente che sa il fatto suo e sa perfettamente come esprimerlo. E’ la tipica donna da cui l’uomo si sente intimidito, poiché esterna una sicurezza tale da dare l’impressione di non aver bisogno di nessuno. In certi momenti tale fermezza può essere confusa con freddezza o superficialità emotiva, invece è un’armatura che la protegge dalle delusioni o quanto meno che l’aiuta a non piegarsi mai. Una leonessa dal cuore grande, pronta a battersi per difendere ciò che le appartiene. Ma, come tutte le leonesse, segna una precisa linea di confine tra chi rientra nella sua cerchia e chi no. Nella casa non sono mancati momenti di confronto, anzi per lei hanno rappresentato il modo di raccontarsi e raccontare.

Il suo identikit di personalità lo immaginiamo così:

Apertura mentale: 9/10

Estroversione: 6/10

Coscienziosità: 9/10

Gradevolezza: 8/10

Stabilità emotiva: 9/10


con la consulenza di

Natalie D’Alessandro Psicologa – servizio coaching –

Centro Studi Tisanoreica – Gianluca Mech Spa

https://www.facebook.com/TisanoreicaCoaching/?ref=bookmarks

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here