MELANIA E IVANKA TRUMP: NESSUNO LE VUOLE VESTIRE E LORO SI SPOGLIANO

Melania e Ivanka, sono già contestate da tutti, stilisti compresi che pare non le vogliano vestire, e allora loro che fanno: riducono al minimo la stoffa sui loro corpi: le regine sono nude!

0
108

Il 2017 sarà un anno dedicato principalmente a due donne, già contestate, ammirate e invidiate: Melania e Ivanka Trump.

Partiamo da Melania. Bellissima, altera con quegli occhi socchiusi che sembrano guardare un orizzonte sempre troppo lontano.

Gli stilisti americani sembra si siano rifiutati di vestirla, ma qui in Italia invece, le cose sono andate diversamente.

Infatti se da una parte c’è chi non la vuole vestire, dall’altra c’è chi si prende gli insulti perché ha indossato un suo abito. Ed è polemica social dopo che Melania Trump ha indossato un Dolce e Gabbana per festeggiare il Capodanno in Florida con il marito, il presidente eletto Donald Trump. Stefano Gabbana, dopo aver notato l’immagine, l’ha pubblicata sul suo profilo di Instagram. Ne è seguito un fiume di like ma anche di insulti. Melania l’abito per l’occasione lo ha scelto da sola, senza cioè ingaggiare gli stilisti italiani. Eppure la polemica impazza: oltre mille commenti sulla foto della prossima first lady con l’elegante tubino nero. Tra i pro e i contro anche tanti insulti a Dolce e Gabbana.

Ma polemica o non, dobbiamo ammettere che Melania ci colpisce di più con pochi indumenti addosso e anche lei non ha mai disdegnato di mostrare il suo corpo.

La bella Melania infatti, ha ereditato la sua passione per la moda dalla madre, stilista di abiti per bambini e a sedici anni era già una modella affermata scoperta dal fotografo sloveno Stane Jerko. E nel corso della sua carriera non ha disdegnato focosi servizi ad alto tasso erotico.

Ma passiamo a Ivanka, la bella figlia di Donald e Ivana Trump. Classe 1981, l’affascinante Ivanka è una imprenditrice e stilista, braccio destro di Donald e c’è chi dice sarà lei la vera First Lady.

Anche nel suo caso però, tanti sono gli stilisti che si sono rifiutati di vestirla, anche se lei i vestiti ama disegnarseli di persona, non senza qualche problema e scandalo:

infatti l’azienda calzaturiera fiorentina Aquazzurra, marchio molto popolare anche negli Stati Uniti, le ha fatto causa con l’accusa di plagio. Ivanka – come riportano alcuni media Usa tra cui Usa Today – avrebbe infatti copiato il disegno di un paio di sandali con tacco e frangia divenuti già uno dei modelli più di moda per l’estate 2016. La denuncia di Aquazzurra è stata presentata presso la corte federale di Manhattan ed è rivolta alla Marc Fisher Holdings, la società che produce per Ivanka la carissima linea di scarpe. Il modello incriminato chiamato Hettie – si legge sui media Usa – ed arriva a costare fino a 785 dollari, contro i 125 dollari del modello di Aquazzurra chiamato Wild Thing. I legali di Ivanka si difendono sottolineando come trattandosi di un modello di moda non sia soggetto a leggi sulla tutela del copyright. Dunque, la causa sarebbe infondata. Ma poche settimane fa l’azienda della figlia del candidato repubblicano alla casa Bianca era stata già costretta a ritirare dal mercato sciarpe prodotte in Cina perché altamente infiammabili. Ma se in affari Ivanka ha avuto qualche problema, tolte le vesti di imprenditrice rende al meglio, anche lei infatti, non disdegna qualche servizio fotografico bollente.

 

Insomma, se vestite vengono contestate, Melania e Ivanka spogliate sono solo adorate.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here