PRINCIPESSA RUSPOLI: “VI RACCONTO LA MIA LADY DIANA”

0
636

Si è conclusa da poco la manifestazione AltaRoma, l’evento legato appunto alla moda di gran classe ricercata dove il Made in Italy trionfa. In questa edizione anche i nobili e i Principi più titolati della capitale, hanno aperto i portoni delle loro maestose e storiche dimore agli stilisti, creando cosi un fantastico trait d’union tra l’arte del creare e la storia del nostro Paese. Le Principesse Pia e Giacinta Ruspoli, rispettivamente madre e figlia appartenenti ad una delle più nobili ed antiche famiglie d’Italia, hanno aperto i saloni del loro palazzo sito nel cuore di Roma su via Del Corso per la prima volta in assoluto per permettere allo stilista e maestro couturier Anton Giulio Grande e presentare la sua nuova collezione perchè ci ha spiegato la Principessa Pia in esclusiva per Evatremila, il connubio arte e creatività va in questo particolare momento aiutato e sostenuto. La nobildonna, donna di grande cultura e charme ha anche avuto modo di incontrare e ricevere nel suo elegante palazzo tante Principesse e Regine , ma porta con se nel cuore molto vivo il ricordo di Lady D. Ecco cosa ci ha detto.

Principessa come si vive ai giorni nostri in una dimora storica ed importante come Palazzo Ruspoli?
Si vive con un certo privilegio, ma anche con un peso che portiamo avanti con orgoglio , qui portiamo avanti la storia d’Italia.Questi palazzi nel cuore di Roma fanno parte integrante del nostro patrimonio storico e culturale.

Si infatti nella vostra dimora soggiorno anche Napoleone, qui tra quadri d’autore è come essere in un museo.Lei ha avuto modo di incontrare tante altre Principesse ci può parlare di quelle d’oggi che scendono dai jet privati con gli abiti dei grandi magazzini?
Si, il mondo è tutto cambiato e questo lo sappiamo ed è giusto che sia cosi pur mantenendo l’amore per l’arte invariato.

Lei ha conosciuto Kate Middleton le piace?
La vedo molto ben inserita nella società monarchica è una ragazza bella , glamour che ben sa rappresentare il suo paese, io conobbi la suocera Lady Diana Spencer.

Ci può raccontare un inedito di Lady D?
Lei era una persona speciale, sinonimo di charme ed eleganza traspariva armonia cosi in modo diretto e spontaneo ricordo ancora il nostro incontro a Roma dove lei affascinata dalle bellezze della capitale si espresse molto bene sul nostro Paese. Diana aveva un grande pregio sapeva sorridere in modo semplice e far capire a tutti senza fare nulla la grandiosità della sua persona. Devo dire che credo ne sono sicura a seguito di una nostra conversazione di allora che le sarebbe piaciuta molto la sua nuora Kate perché la nobiltà è una cosa che uno ha dentro di se.

Tornando al Made in Italy , perché ha scelto di aprire il suo Palazzo in occasione di AltaRoma , per lo stilista calabrese Anton Giulio Grande, considerato da alcuni l’erede di Valentino…..
Perchè credo nel valore delle creazioni fatte a mano , lo stilista ha voluto rappresentare l’antica favola della Gatta Bianca cioè la storia di una principessa trasformata dal sortilegio di una fata , in un regale felino con tutta la sua corte , adoro questi abiti di tulle lavorati con cura a balze e plissè.

Recentemente il critico d’arte Vittorio Sgarbi ha lanciato un grido di appello allo Stato dicendo che voi proprietari di questi castelli o Palazzi non siete tutelati. Cosa ne pensa?
Vittorio è un caro amico ed ha ragione non siamo aiutati per nulla, anche l’attuale ministro Franceschini è una persona sensibile e colta che ama la nostra storia quella dell’italia un Paese che difeso ed amato quindi forse qualcosa cambiera!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here