Riflettori puntati su: ILARY BLASI

0
486

Volete sapere tutto sulle vostre celeb preferite? Buttate l’occhio qua sotto!

  1. Nonostante sia sposata con il capitano della Roma, Ilary ha confessato di non seguire il calcio, ma di essere simpatizzante laziale.
  2. Ha diversi tatuaggi: una F stilizzata all’interno del braccio sinistro, un piccolo cuore sull’anulare, una croce sulla nuca e tre fiori di ciliegio insieme a due petali.
  3. Nel 2006, in coppia con il marito Francesco Totti, ha doppiato una puntata dello speciale di Natale de I Simpson.
  4. Nel 2003 ha creato con il marito il marchio di abbigliamento casual Never Without You, di cui è stata anche testimonial.
  5. Il 18 giugno 2005 ha sposato Francesco Totti, dal quale ha avuto due figli: Cristian e Chanel. Le nozze sono state trasmesse in diretta in mondovisione su Sky e tutti i proventi per i diritti televisivi sono stati devoluti in beneficenza.
  6. Ama molto gli animali, in particolare i felini.
  7. Da ragazzina aveva un gatto di nome Gargamella. Anche oggi possiede due mici: Leo e Vittorio.
  8. Con il primo stipendio, guadagnato posando per i fotoromanzi, ha acquistato una piccola utilitaria.
  9. Non ama cucinare… e pare che non sia neanche molto brava a farlo, anche se ha due cavalli di battaglia: la carbonara e i saltimbocca alla romana.
  10. È pigra e si tiene in forma soltanto per “dovere”, praticando pilates.
  11. Il suo capo preferito? I leggings, che possiede di tutti i colori e che indossa sia di giorno che di sera cambiando gli accessori.
  12. Da bambina sognava di fare la veterinaria.
  13. I suoi libri preferiti sono: “L’alchimista” di Paulo Cohelo, “Shantaram” di Gregory Roberts e “Per dieci minuti” di Chiara Gamberale.
  14. Non può fare a meno di una piccola coperta da poltrona beige che tiene sul letto.
  15. Non ascolta molta musica anche se le piace il pop del momento: Rihanna, Beyoncé, Madonna. Preferisce guardare la tv facendo zapping tra i cartoni animati e i programmi più bizzarri come “Io e la mia ossessione” oppure “Malattie imbarazzanti”.

Di Siria Reggiani

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here