Ryan Gosling e Russell Crowe: i due “Nice Guys” arrivano a Roma

0
434

Sembrano due simpatiche canaglie, e forse lo sono. Russel Crowe alias il Gladiatore e Ryan Gosling, tra gli attori di Hollywood più amati al mondo, arrivano a Roma, dopo la parentesi al Festival di Cannes, in tenuta sportiva (jeans e maglietta), rilassati e sorridenti, per presentare “The nice guys”. L’action movie diretto da Shane Black, dove interpretano due investigatori privati nella Los Angeles del 1977. Una divertente coppia che funziona perfettamente sul grande schermo e anche dal vivo, nel continuo scambio di battute che si ”lanciano”, come in un partita di calcio, sport amatissimo dal tifoso Crowe che si diverte a prendere in giro l’amico Ryan Gosling, ribattezzandolo in italiano “Rino Ragazzino”.

Nel poster del suo personaggio Ryan viene definito sexy, lei come si sente ad essere considerato un sex symbol?

Ryan Gosling: “Bene, mi fa sentire a mio agio con questa definizione” (ride, n.d.r.)

Russell Crowe: “L’ho visto per la prima volta in tv quando era solo un ragazzino, quando interpretava il giovane Hercules. Si capiva già da lì che sarebbe diventato un sex symbol!”.” (ride, n.d.r.)

[L’intervista completa su EVA3000 n°24]

di Paola Medori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here