UN DIAMANTE E’ LA VERA STAR DI CANNES

0
246

La vera star del Festival di Cannes? Un diamante grezzo da 404 carati. Sì, in questa edizione festivaliera dove l’Italia ne è uscita a mani vuote, dove l’attrice Valeria Golino, unica italiana presente, ha preso parte alla giuria, la vera luce della kermesse è stato una pietra dal valore inestimabile presentata dal gioiellere Fawaz Grousi durante il party esclusivo che ogni anno si tiene all’Hotel du Cap. “Cannes Folies”, ecco il titolo di questa festa che ormai è diventata un cult il termometro dello charme e del glamour dove ogni le stars provenienti da ogni parte del mondo si fanno fotografare con gli abiti ed i gioelli più chic del pianeta. In questa edizione un po’ segnata da una brezza fastidiosa molte signore hanno scelto l’abito un po’ più coperto a partire da Valeria Golino in Escada. La plupremiata attrice ha indossato un abito della collezione primavera-estate 2016 della nota maison che si dice l’abbia voluta come nuova testimonial, forse anche in previsione delle sue tanto sospirate nozze con Riccardo Scamarcio, una storia travagliata che a quanto pare è paragonabile ad una altalena, ma che presto in Puglia si dice dovrebbe portare i due all’altare. Altra star indiscussa sia del Festival che del party De Grisogono è stata lei, la giunonica Kim Kardashian in Lan Yu Couture, un abito tempestato di cristalli, che ha rubato la scena non tanto perché stesse bene ma per l’effetto lampadario che nel buio della pineta del noto hotel ha aiutato gli ospiti a ritrovare la strada. Ospiti come ogni anno di grande valore al party come Robert De Niro, Milla Jovovich, Chanel Iman, Paris Hilton. Cena con posti a placée per 650 persone nel suntuoso ristorante dell’Eden Roc dell’Hotel du Cap. Ad aprire la serata la grazia del Goldsingers che hanno affiancato la performance privata di “EWF feauturing IA McKay Alistar”e i pezzi storici degli Earth Wind &Fire. De Niro un po’ frastornato dal viaggio ha dichiarato di essere eccitato per essere ritornato a Cannes ed anche orgoglioso per la pellicola portata in Costa Azzurra, perchè si tratta di un film allo “stato puro” cioè uno che lo vede nuovamente protagonista da vero ed importante attore di un tempo. In questi party milionari ormai si vede la vera anima di questo Festival di Cannes che secondo i critici è diventato troppo glamour. È notizia di pochi giorni fa che un gruppo di cinefili è insorto dicendo che i troppi marchi del lusso e della moda, onnipotenti, sono diventati i padroni della vetrina piu vista del momento grazie alle sontuose sponsorizzazioni. Prendi l’arte e mettila da parte? No, Cannes è ancora una delle piu importanti vetrine del cinema mondiale, ma sì, il mondo della griffe scippa spesso l’attenzione a copertine e flash ai film.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here