Andrea Cerioli e Arianna Cirrincione: una quarantena… in tre!

0
42

E’ un momento terribile per tutti, senza eccezioni. Il Coronavirus, questa maledetta pandemia ha sconvolto la nostra esistenza, la nostra quotidianità; ci fa paura, anzi ci terrorizza. E terrorizza il fatto che ancora non ci sono strumenti che possano sconfiggerlo. Ognuno di noi è chiamato a fare la sua parte. A restare a casa, innanzi tutto. A uscire esclusivamente per necessità concrete e rispettando le misure di sicurezza ormai note.
Se è vero che qualcuno ancora adotta atteggiamenti da irresponsabile, è anche vero – per fortuna – che la maggior parte delle persone segue le regole, nella consapevolezza che soltanto facendo gruppo in questo modo, cioè a distanza, è possibile limitare i danni (già pesanti, sì), alimentare la speranza e accorciare il tempo che manca alla fine dell’incubo. Fra queste persone ci sono anche loro: Andrea Cerioli e Arianna Cirrincione. “Per quanto strana sia la nostra vita – ha scritto qualche giorno fa l’ex tronista su Instagram – adesso è così. Siamo usciti a cercare di prendere da mangiare per tutta la settimana e fare provviste a Marlon (il loro gatto, ndr). Le giornate in casa sono lunghe, è vero… Ma quanto saranno belle il giorno in cui potremmo tornare alle nostre vite! Non mi sono mai reso così tanto conto di quanto sia bello vivere”.
Forti del sentimento che li unisce, e che sembra farsi sempre più grande, Andrea e Arianna mettono in campo tutto l’ottimismo possibile. Che è un’arma potente, si sa. I due ragazzi sono insieme lì, nella casa di Andrea a San Lazzaro di Savena, piccolo centro poco distante da Bologna nel quale lui è anche nato. Convivono dalla fine dello scorso gennaio, di certo non immaginavano che poco dopo aver compiuto un grande passo del genere si sarebbero ritrovati ad affrontare un’emergenza di tale portata, ma provano a considerarla un’altra prova da superare nonché un’occasione per conoscersi meglio, testare ulteriormente la solidità del loro rapporto. E finora è andata piuttosto bene, anche se non manca – come non manca per nessuno di noi – qualche momento di sconforto. Non è facile stare sempre chiusi in casa, ma nemmeno impossibile. E poi loro hanno un alleato speciale: Marlon, appunto. E lo dicono anche gli specialisti: mai, come in questo momento, gli animali domestici sono un conforto. Andrea e Arianna impazziscono per il loro gatto, che ricambia a colpi di dolcezza e simpatia. Bisogna tener duro e prendere coscienza delle fortune. Anche di quelle che fino ad oggi avevamo dato per scontate.

di Nadine Solano

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.