Intervista a Martina Fusco, splendida Madre Natura di Ciao Darwin

0
14

Si terrà domani, sabato 31 Agosto alle ore 21,00 presso la Piazza Portanova di Minturno, la quindicesima edizione di Minturno Musica Estate. Anche quest’anno verrà assegnato il Premio AFI alla carriera (Associazione Fonografici Italiani), realizzato dal maestro orafo Michele Affidato, che per la scorsa edizione è stato conferito a Orietta Berti e che stavolta verrà assegnato, invece, all’artista Ivana Spagna. Tantissimi gli ospiti che si avvicenderanno sul palco nel corso della serata: tra i nomi confermati, Francesco Baccini, Drupi, Piero Cassano, “storico” Matia Bazar, Luisa Corna. Un grande ritorno, quello di Donatella Rettore, di Bobby Solo e dei Los Locos”. Direttamente dall’Isola dei Famosi 2019 (Canale 5) sarà presente Sarah Altobello. Durante la serata si esibirà il cantautore Daniele Ronda. Dal Programma TV Ora o mai più, giunto alla seconda edizione, condotto da Amadeus, saranno presenti Davide De Marinis, Michele Pecora e Silvia Salemi. E ancora: Francesco Boccia, Anonimo Italiano, i Milk and Coffee e, reduce dallo strepitoso successo ottenuto a Ciao Darwin, la bellissima Martina Fusco con cui abbiamo fatto due chiacchiere.

Quali emozioni provi in vista della serata di domani?
Sono emozionatissima perché è la terza volta che mi espongo così tanto in pubblico. Sarà sicuramente una bellissima esperienza e mi divertirò molto perché amo la musica.

Il tuo nome spicca accanto di quelli di personaggi molto importanti, quali Silvia Salemi, Bobby Solo e tanti altri.
Sono personaggi importantissimi e per me è una grande soddisfazione, visto che io ho fatto solo una comparsa in tv.

E quale credi che sia stato il segreto del tuo successo così improvviso?
Il mio modo di fare. Ci sono tante ragazze bellissime, ma quello che colpisce è sicuramente la personalità. Io, dopo la prima apparizione a Ciao Darwin, sono stata richiamata per lavorare.

Hai solo 18 anni ed era la tua prima apparizione in un programma così importante. Eppure non hai mostrato il minimo imbarazzo davanti alla telecamera.
Mi è sempre piaciuto stare davanti all’obiettivo, non sono una persona particolarmente timida e andare in tv è sempre stato il mio sogno. Sono semplicemente stata me stessa e le persone che mi acclamavano mi hanno resa felice.

Che idea ti sei fatta di Paolo Bonolis e Luca Laurenti?
Sono persone fantastiche, mi hanno fatto sentire a mio agio e spero di rincontrarli ancora, lavorativamente parlando.

Qual è adesso il tuo sogno?
Continuare carriera in tv e proseguire il lavoro come fotomodella. Vivo ancora a Napoli ma mi sposto spesso su Roma e su Milano per gli shooting. In futuro vorrei prendere una casa e restare in pianta stabile a Milano.

Non ti spaventa il trasferimento?
Un po’ perché lì sarei da sola. Ma è quello che voglio.

A chi ti ispiri?
A Belen Rodríguez!

Dopo la tua apparizione a Ciao Darwin, sui social c’è stato un vero e proprio boom: avevi 4mila follower, ora nei hai 170mila. Bella soddisfazione!
Ne sono felicissima! Non riuscivo più ad aprire il telefono, mi si era bloccato per via dei tanti messaggi, complimenti e notifiche mi arrivavano.

Che uso fai dei social?
Mi diverto molto, soprattutto con Instagram, dove racconto la mia vita, ma non quella privata.

Ti senti un po’ influencer?
Sì! Anche se non parlo di moda, cerco sempre di dare dei consigli.

A differenza di molte tue colleghe che spiccano per altezza, tu sei alta 1 metro e 58 centimetri. Lo reputi un punto di forza?
All’inizio mi abbattevo un po’, ma ora ho scoperto che è la mia forza visto che sono arrivata dove sono, anche se non sono alta come le altre modelle. Voglio che il mio esempio sia uno stimolo per le ragazze a credere nei propri sogni: mi dicevano che ero troppo bassa per lavorare in questo mondo, e invece… Io sono determinata e cocciuta e ho dimostrato che con impegno e caparbietà si raggiungono i propri obiettivi.

Oltre a lavorare come fotomodella, sei anche una studentessa. Adesso che il successo ha bussato alla tua porta, continuerai a studiare?
Certo, la bellezza è un pregio, ma l’intelligenza e la cultura sono importantissimi. Dovrò frequentare il quinto anno al liceo linguistico, scelto perché amo molto le lingue straniere, e dopo il diploma mi iscriverò all’università a Milano dove seguirò una facoltà legata al mondo della moda.

di Sonia Russo

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.