Intervista a Matteo Gentili e Alessia Prete

0
107

Anche fuori dalla bolla che li ha fatti innamorare, Matteo Gentili e Alessia Prete sembrano vivere una storia da favola. “Per il momento siamo sempre in viaggio – hanno raccontato a Eva – più avanti troveremo sicuramente un po’ di tranquillità e ci godremo la nostra intimità”. Classificatisi, rispettivamente, seconda e terzo all’ultima edizione di Grande Fratello, la studentessa e modella piemontese e il calciatore toscano hanno visto nascere nella Casa un amore pulito e fortissimo. Noi gli abbiamo chiesto di raccontarcelo.

Matteo, la vita fuori dalla Casa si sta rivelando come ve la immaginavate?
Matteo: Siamo sempre in viaggio. Lo immaginavamo, anche se non pensavamo avremmo girato così tanto. La vita privata ce la siamo goduta ben poco per il momento, ma troveremo un po’ di tranquillità più avanti!

Alessia, recentemente hai scritto su Instagram: “Posso dire di amarmi ed essere in grado di amare. Finalmente”. Cosa significa?
Il percorso a GF mi ha aiutata molto a livello personale: prima di entrare non avevo autostima, mi sentivo in difetto in molte situazioni. Invece il percorso nella Casa mi ha fatto concentrare su me stessa e ho rivalutato tanti miei lati. Mi sono riscoperta viva: sono una persona in grado di dare amore.

Pensavi di non esserne in grado?
Ho avuto tante difficoltà nell’aprirmi e nell’essere affettuosa e passionale con i ragazzi. Infatti erano due anni che ero single: mi era anche difficile uscire con qualcuno. E non perché avessi avuto delle delusioni: sono stata fidanzata fino a due anni fa e ho avuto una bella storia d’amore. Crescendo, però, mi sono resa conto che quello era un amore di tipo adolescenziale, cresciuto tra i banchi di scuola. Finita quella storia, non sono più riuscita a perdere la testa come invece mi è accaduto con Matteo.

Ritornare alla vita reale e perdere la bolla nella quale è nato il vostro sentimento è stato difficile?
M: Le sensazioni che sentivamo in Casa erano reali, non dettate dal gioco. E lo stiamo confermando anche fuori.

Com’è stata la prima notte insieme?
M: Abbiamo dormito due ore, ma non per quello che pensi tu! È perché abbiamo fatto un po’ di festa con gli amici e con i fan che ci hanno aspettati in albergo. La seconda notte siamo andati alla festa di GF! (Ride, ndr). Comunque anche da quel punto di vista è tutto a posto!

A: Se c’è così tanta passione in un bacio, figuriamoci in altro!

Alessia, tua mamma sembrava molto preoccupata che tu potessi andare via da casa per stare con Matteo: come pensi di organizzarti?
Stiamo facendo molti sacrifici. Facciamo su e giù tra Viareggio e Volvera per cercare di accontentare tutti. Ho rivisto mia mamma dopo mesi per pochi giorni: non mi ha staccato mai gli occhi di dosso!

Pensate di fare i pendolari?
A: Vedremo, al momento non lo sappiamo. Io dovrò finire l’università, mi mancano 4 esami.

Alessia cosa dice tuo padre di Matteo?
A: Entrambi i miei genitori sono innamorati di lui. Siamo stati a casa mia, qualche settimana fa e, prima che andassimo via, ho visto mio papà abbracciare Matteo come non aveva mai fatto. Mi ha detto: “Alessia, ti ho sempre consigliato di aspettare e di non accontentarti. Vedi infatti adesso che cosa ti ritrovi tra le mani?”.

Matteo, tua madre si sta abituando all’idea che avrà una nuova figlia in famiglia?
Lei è un pochino più fredda nei rapporti, ma è carattere: è una cosa di famiglia. Però mi chiede sempre di Alessia. È contentissima.

Matteo, se dovessi dare un consiglio a una persona che sta soffrendo per amore e che non riesce a immaginare come uscirne, che cosa gli diresti?
Direi che purtroppo per amore si soffre: quando finisce una relazione si sta male. È inevitabile. Puoi circondarti di amici, parenti e persone che ti vogliono bene, ma con te stesso stai male. Però poi c’è una svolta. Bisogna credere in se stessi: se con quella persona non è andata, vuol dire che ne arriverà una migliore, che ti merita veramente. Io penso di esserne l’esempio.

Silvia Santori

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.