Tanti auguri a Sarah Altobello che oggi copie 32 anni. La showgirl, ex naufraga de L’Isola dei Famosi, è nata infatti nel 1988 a Modugno, in provincia di Bari, ma sta trascorrendo la quarantena da sola in Emilia Romagna. Un compleanno piuttosto particolare, dunque: lontana dalla famiglia e anche da Tony Toscano, che invece si trova a Milano. Soltanto poche settimane fa la Altobello aveva chiesto al suo manager di sposarla, ma forse in questi giorni di isolamento forzato qualcosa è cambiato. Per adesso c’è un’unica certezza: Sarah questa sera alle 21.30 festeggerà il suo b-day spegnendo le candeline in diretta Instagram con un video-party al quale sono invitati tutti i suoi follower!

Compleanno in quarantena: quali sono le tue emozioni?
E’ un compleanno diverso che festeggerò in modo virtuale con i miei fan. Mi sento un po’ sola: ho rispettato il decreto, non sono uscita e ho evitato di tornare a Bari dai miei. Confesso di essere un po’ nostalgica pensando ai miei vecchi compleanni trascorsi con gli amici e i miei affetti, ma devo dire che il mio pubblico in questi giorni mi sta facendo tanta compagnia dimostrandomi un immenso affetto. Li ringrazio davvero, anche perché io vivo da sola.

Come stai trascorrendo le lunghe giornate a casa?
Sto studiando francese, che mi piace molto. Faccio molte dirette social con i mie follower e mi sto dedicando tanto tempo: cucino, mi prendo cura di me e rifletto sul futuro e sulle scelte che dovrò fare. La prima cosa che faccio quando mi sveglio al mattino è metter su un po’ di musica perché il mio mood è quello di essere positiva e trasmettere positività agli altri, soprattutto alla mia mamma, in questo momento, che sta sentendo molto la mia mancanza.

Una sorta di “quarantena”, l’hai già vissuta all’Isola dei Famosi.
E’ vero! Certo, non voglio scherzarci su perché non conosciamo la fine di questa situazione. Ma devo dire che adesso è meno peggio, nel senso che all’Isola eravamo privati di tutto. Adesso mi ritengo fortunata perché ho una casa, un letto in cui dormire, del cibo. Quanto all’isolamento, io so stare da sola, la solitudine è un’ottima compagnia. Mi faccio guidare sempre dal pensiero positivo.

E quali sono i lati positivi di questa situazione?
Avere tempo per noi, imparare a fare cose che non sapevamo fare. Ad esempio io prima andavo sempre dal parrucchiere mentre ora faccio la tinta a casa. Ho imparato anche a fare il bucato, mentre prima mi cullavo ad andare tutti i giorni in lavanderia. Ecco, possiamo imparare ad accontentarci delle piccole cose, si ritorna agli antichi valori e si diventa anche brave casalinghe!

Ti porti avanti per quando sposerai Tony Toscano!
Non so più se ci sposeremo. Quando ho fatto quella proposta mi trovavo in un momento particolare. Ma questa quarantena mi ha portato a riflettere. Non so come andrà…

E che rapporto hai con lui?
Molto bello, ma a volte è più bello il bene di un amore che non può andare avanti. Il nostro legame è più forte di un sentimento amoroso. Lo stimo moltissimo, ma non sono pronta al matrimonio, non ne sento il bisogno.

Non c’è l’amore nel tuo futuro?
Sono una che fugge in amore. Prima di buttarmi a capofitto in una storia voglio dedicarmi del tempo, non sono pronta a dedicare tempo agli altri. Voglio dedicarmi alla carriera per almeno altri due o tre anni. Poi, intorno ai 35 ani, magari comincerò a pensarci.

Qual è la prima cosa che farai dopo la reclusione forzata?
Dal punto di vista lavorativo usciranno un po’ di cose, e in futuro darò spazio alla mia comicità. Quanto alla vita privata, la prima cosa che farò è tornare in Puglia da mamma e papà. E poi farò un viaggio all’estero insieme al mio migliore amico. Chissà, magari torno in Honduras. Ma stavolta in un hotel di categoria superiore! (ride)

Di Sonia Russo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.