E’ già entrato nel cuore degli italiani. Il Visconte Ferdinando Guglielmotti, al quale seguono tanti cognomi nobiliari da far invidia alle teste coronate di mezza Europa, piace. Quel sapiente mix di bon ton a una leggera preponderanza alla conquista del gentil sesso, fanno di lui uno scapolo d’oro. Eh sì, perché nonostante l’aristocratico naufrago abbia nel suo passato molte conquiste all’attivo, nessuna donna (per ora) è riuscita a strappargli il cuore per tutta la vita.

I telespettatori de L’Isola dei Famosi sono già pazzi di lui e ieri non hanno gradito il tiro di Elisa Isoardi che a sorpresa lo ha nominato quando dalle dichiarazioni rilasciate al settimanale Chi sembrava, se non proprio ricambiare un’attenzione fisica, sicuramente però sulla persona e sui modi sì. La conduttrice parte male, dovrebbe sapere che il pubblico non perdona l’incoerenza. E Guglielmotti avrà modo di farle cambiare idea.

Chiaramente il Visconte non è il nome più celebre alle galassie gossip del piccolo schermo e dei rotocalchi, ma è anche forse uno di quelli maggiormente candidati a divenire davvero un top player del reality show di Canale 5 se, nel caso, supererà (cosa di cui siamo certi) il televoto che lo vede in sfida con Drusilla Gucci, celebre solo per il cognome che porta e per una sfilza di “ricchi” capricci a cui ha abituato i suoi follower.

Ma è chiaro che il fascino di un uomo elegante nei modi, sobrio nell’approccio con gli altri, vero avventuriero in un contesto selvaggio a cui non è abituato ma dal quale, come lui stesso ha dichiarato, avrà molto da imparare, interessa di più. I telespettatori lo seguono con interesse e anche sul web, già da ieri sera, è fra i concorrenti di quest’Isola più discussi.

In un momento in cui la nobiltà sta facendo una pessima figura in tv e sui giornali, Ferdinando Guglielmotti è il maschio italiano di sangue blu che ridarà dignità alle stirpi altolocate di casa nostra.

{“subsource”:”done_button”,”uid”:”B75F5015-588F-4C48-800E-4E4B61E6198E_1612780471967″,”source”:”other”,”origin”:”gallery”,”source_sid”:”B75F5015-588F-4C48-800E-4E4B61E6198E_1612780471974″}

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.