La Isoardi non è incinta

0
475

Scoppia il caso Isoardi a colpi di denunce e querele contro chi ha osato insinuare l’“interessante” stato della conduttrice

di Davide Marrè

Matteo Salvini a gennaio minacciava guerra per chi avesse insinuato una sua relazione con Elisa Isoardi. Qualcosa però si sospettava già… poi vista anche l’imboscata che l’Isoardi, presentatrice di A conti Fatti, aveva teso nel corso della sua trasmissione al capo ufficio stampa di Flavio Tosi, l’illustre fuoriuscito della Lega, la loro relazione era venuta a galla.

Conflitto d’interessi
isoardi2
Laura Cantini, della commissione vigilanza della RAI, aveva addirittura annunciato la presentazione di una interrogazione sulla vicenda chiedendo di fare chiarezza sul possibile conflitto di interessi della conduttrice di Raiuno con il leader della lega Matteo Salvini. In trasmissione infatti aveva polemizzato con il comune di Verona, proprio nei giorni dello scontro all’ultimo sangue tra il segretario leghista e Flavio Tosi: “Come sottolineato anche da alcuni mezzi di informazione- spiega Cantini- Isoardi si è scontrata in diretta con il capo ufficio stampa del comune di Verona, retto proprio dall’attuale avversario dentro la lega di Matteo Salvini, cui la conduttrice si è detta pubblicamente legata. Si tratta di una polemica che apparirebbe senza precedenti per la trasmissione e per la stessa conduttrice, i cui toni normalmente sono ben diversi, alla vigilia dell’attesa campagna elettorale in Veneto. La Rai puntualizzi se tale modo di fare, in questo momento, sia opportuno o meno”.

Matteo II da Milano

Altro che conflitto di interessi… ormai si direbbe più un conflitto interessante, a giudicare dalle notizie che sono girate in questi giorni. E soprattutto considerato l’evidente aumento di taglie nella zona addominale. Eppure Matteo Salvini, ospite a Otto e Mezzo poco più di un mese fa quando la Gruber ha osato chiedergli qualcosa sulla sua relazione con la presentatrice, si è fatto scuro in volto è ha risposto che agli italiani non interessa la sua vita privata. Matteo II da Milano deve essere rimasto ancora alla prima Repubblica, ma nella ormai terza Repubblica, quella dell’Italicum e della (prossima) riforma del senato, dei candidati si vuole sapere tutto… sarà un po’ all’americana, ma in fondo Salvini non evoca le restrizioni all’immigrazione, come negli USA?

Lei smentisce

Le cose comunque sono cambiate in fretta e da quando è  uscita allo scoperto con Matteo Salvini, la Isoardi è uno dei personaggi più paparazzati della televisione. Il suo lieve arrotondamento in zona addominale non poteva quindi sfuggire agli occhi dei più maliziosi che hanno subito ipotizzato una dolce attesa… e invece no. La presentatrice si è subito affrettata a smentire, proprio nella trasmissione che conduce: “Sono solo un po’ ingrassata, ma non sono incinta”. Un sospiro di sollievo? Forse si, visto che in piena campagna elettorale per le amministrative regionali, l’onnipresente Salvini, televisivamente parlando, non può concedersi nessun tipo di distrazione dal piccolo schermo, dove pare aver acquisito il dono dell’ubiquità.

Denunce a go go

Ma la curiosità sulla sua storia d’amore di certo non è destinata a finire, anche se abbiamo visto che è un tasto che fa andareSalvini su tutte le furie. Il primo che ha insinuato la possibile gravidanza della Isoardi è stato il settimanale Chi, con cui da inizio mese è in atto una vera e propria guerra. Il segretario della Lega Nord ha querelato nientemeno che il Re di tutti i gossip, Alfonso Signorini. La Lega ha fatto sapere in una nota che è inaccettabile e immorale che si pubblichino notizie false e infondate solo per vendere qualche copia in più. Ora basta: non si gioca con la vita delle persone.

Salvini, ma che dici?

Ovviamente a stretto giro la reazione del settimanale non si è fatta attendere: “Risulta incomprensibile a quali reati faccia riferimento l’onorevole, anche in considerazione del fatto che si tratta di un articolo che lancia in maniera evidente ed inequivocabile un’ipotesi. Talmente evidente che l’eventuale gravidanza di Elisa Isoardi viene annunciata con un punto di domanda persino in uno strillo di copertina del giornale”.

Il gossip ti fa bello

Le ire di Salvini appaiono tanto più strane se pensiamo che lui stesso farebbe di professione il giornalista. Dopo qualche anno di militanza inizia infatti il suo servizio nel 1997 come cornista per il defunto quotidiano della Lega, la Padania. Giornale che, tra le altre cose, ha per 17 anni incassato i fondi riservati dalla presidenza del Consiglio agli organi delle forze politiche: 300 mila euro al mese, 10 mila al giorno. «Un’esperienza affascinante», la definisce Salvini! Per poi approdare nel 1999 all’emittente radiofonica leghista Radio Padania Libera. Grazie a queste esperienze nel luglio 2003 ottiene l’iscrizione all’Albo dei giornalisti nell’elenco dei giornalisti professionisti. Vero che dal 2004, con l’elezione al Parlamento europeo, si è dato al mestiere di politicante a tempo pieno, ma qualcosa certamente ricorderà del suo precedente ancorché breve lavoro, da comprendere il limite tra la diffamazione e un ipotesi lecita! Fintanto, alimenti il gossip… alla fine sarà anche quello a fargli prendere dei voti… o a farglieli perdere ovvio.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO