È tutto pronto per il programma “Golfo Aranci ON AIR”, che dal 22 al 24 maggio farà conoscere la bellezza del paesaggio, la tradizione, l’enogastronomia e la cultura del luogo a un gruppo di giornalisti e di Vip. Quest’ultimi, attraverso i loro canali social saranno i diretti ambasciatori di un’esperienza unica.
Abbiamo fatto una chiacchierata con l’assessore al Turismo di Golfo Aranci, Luigi Romano.

Con quale intento nasce ON AIR?
“ON AIR nasce per far conoscere attraverso l’esperienza di alcuni giornalisti e Vip il nostro meraviglioso Golfo Aranci.
È un progetto nato prima del lockdown e finalmente, ora, possiamo dargli vita”.

La bellezza di Golfo Aranci è nota a tutto il mondo, durante la chiusura avete apportato con lavori delle migliorie?
“Nonostante il lockdown, abbiamo continuato a lavorare per valorizzare alcune zone del comune. Ad esempio, attraverso il rifacimento della terza spiaggia, dove abbiamo finalmente arginato l’acqua, che stava erodendo la località. Viale Colombo è stato impattato da lavori che l’hanno reso moderno, con un nuovo e ampio parco. Abbiamo ristrutturato due quartieri e stanziato un budget importante, per l’acquisto di opere di decoro”.

Come hanno reagito gli abitanti alla pandemia?
“Questi ultimi, quasi due anni, hanno reso la popolazione di Golfo Aranci più unita che mai.
Grazie alle somme stanziate del Governo e a tutta l’amministrazione, stiamo aiutando ben 84 famiglie da 16, con generi alimentari e altre necessità. Ora, confidiamo nella stagione turistica, dove poter impiegare molti e riprendere le attività prima della pandemia”.

Quali sono le aspettative nei confronti della stagione turistica in arrivo?
“Siamo molto ottimisti. Abbiamo già calendarizzato le attività di maggio e giugno. In particolare, il nostro primo evento è riservato nella prima settimana di giugno, con l’invito rivolto a tutti ad assaggiare presso i nostri ristoranti la famosa Zuppa di pesce alla Golfarancina. A settembre ci sarà l’evento Fioriamo, dove ci sarà un’esplosione di colori e fiori”.

Quanto pensa sia cambiato il turismo locale, negli ultimi due anni?
“È mutata la capacità di spesa e l’impegno degli imprenditori, che nonostante gli ultimi due anni sono sempre pieni di idee e risorse per valorizzare Golfo Aranci, la sua bellezza, tradizione ed enogastronomia.

Il turismo è più consapevole e ricercato, al momento abbiamo tutte le abitazioni e ville già prenotate, mentre piano piano si stanno riempiendo anche le strutture alberghiere, che offrono numerosi ed esclusivi servizi”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.