LE PAGELLE DI CIACCI SULLA SECONDA SERATA DEL FESTIVAL

0
60

Sabrina Salerno dice di non puntare sul seno, ma poi si presenta con un abito che lascia davvero pochissimo all’immaginazione (e inciampa sulle scale…); Elettra Lamborghini sembra uscita dal circo; le giornaliste del Tg1 insipide… Giovanni Ciacci, il lookologo più famoso della tv, dà i voti ai protagonisti della seconda serata di Sanremo. Senza fare sconti a nessuno

AMADEUS – Amadeus si presenta con un carinissimo smoking del pocket coffee. Il papillon, però, è sempre troppo grande: lo avranno fatto per proporzionate il naso importante del bravissimo conduttore e direttore artistico ? VOTO 7.

FIORELLO – Fiorello vestito da Maria De Filippi ha già vinto su tutti i look di questa edizione, anche quelli delle prossime serate anche se ancora non li abbiamo visti. VOTO 10. Vestito poi con lo smoking bordeaux (tagliato molto bene), è troppo classico: mi aspettavo di più. E troppo trucco sul volto, in stile Alba Parietti. VOTO 6.

EMMA D’AQUINO E LAURA CHIMENTI – Le due giornaliste del Tg1 hanno sbagliato tutto. Erano secoli che non vedevo tre abiti così vecchi, antichi e fuori moda. L’ultima volta erano i vestiti destinati ad Anastasia e Genoveffa, le sorellastre di Cenerentola, che si preparavano per il ballo. Trucco da denuncia, parrucco da fucilazione in pubblica piazza. Anche i gioielli sono così démodé che nemmeno alla prima della Scala si vedono più. Peccato, perché sono donne bellissime e immensamente brave e non le hanno valorizzate come meritavano. VOTO 2, cioè 1 a testa…

SABRINA SALERNO – Adoro il primo abito, rubato nell’armadio di Gina Lollobrigida. Ma è sembrato a me o si è vista tutta la mercanzia mentre scendeva le scale? VOTO 5. Mentre il secondo abito di Sabrina Salerno è uno smoking bianco troppo aderente che non contiene le forme generose della bellissima Sabrina nazionale. VOTO 5.

RICCHI E POVERI – E dopo quarant’anni eccoli di nuovo insieme, finalmente. Angela è sempre meravigliosamente moderna in tailleur bianco perfetto. VOTO 8. Marina: adoro la zia di Barbie fiori di pesco. VOTO 3. Angelo e Franco sono sempre perfetti con le loro giacche abbinate. VOTO 6.

MASSIMO RANIERI – La camicia di seta blu elettrico è un vero tuffo negli anni ottanta. Avrei optato per un abito con cravatta e per un mogano meno forte, più naturale, in testa… VOTO 6.

TIZIANO FERRO – Abito lucido perfetto per un matrimonio al castello del Boss delle cerimonie. VOTO 4.

ZUCCHERO – Cappello da Zucchero, ma la giacca con i fiori mi ha stupito piacevolmente. VOTO 6.

GIGI D’ALESSIO – Lo preferisco con la cravatta: con il papillon sembra il ragionier Filini, il grande amico di Fantozzi… VOTO 5.

PIERO PELU’ – Piero Pelù sembra uscito dal film Matrix: look visto e rivisto. È sempre il solito, uguale a se stesso, noioso: troppo scontato! VOTO 3.

ELETTRA LAMBORGHINI – Evviva Elettra che ha portato tutta la sua baracconaggine circense sul palco dell’Ariston: il suo abito è talmente osceno da sembrare sublime: è un mix tra un piumino da cipria e un abito da matrimonio gipsy. Chi lo ha disegnato sarebbe da denunciare all’ordine degli stilisti, se esistesse. Insomma, un vestito perfetto per aprire il carnevale di Viareggio. VOTO 1.

ENRICO NIGIOTTI – Enrico Nigiotti interpreta l’uomo che non deve chiedere mai: bello e impossibile. Bellissima la giacca gessata in strass argento, rubata a Nando Orfei… VOTO 6.

LEVANTE – L’abito cactus rosa stile cuffia da piscina da vecchia zia ancora non lo avevamo visto sul palco dell’Ariston: ma perché una brava cantante come Levante si concia come una concorrente della Pupa e il secchione? VOTO 2.

PINGUNI TATTICI NUCLEARI – Simpatici, colorati, scatenati, giovani, energetici… ma niente più. VOTO 5.

TOSCA – Classe, eleganza, semplicità da grande signora della scena. VOTO 8.

FRANCESCO GABBANI – Francesco Gabbani è elegantissimo in un prevedibile total black. Ma è divertente il tocco colorato, con quei calzini corallo. VOTO 7.

PAOLO JANNACI – Elegante in smoking blu e nero. Tradizionale. Come si conviene a Sanremo. VOTO 7.

RANCORE – Ma questo pensava di andare a fare una gita fuori porta? Non si può vedere… VOTO 1.

JUNIOR CALLY – Non ho amato questo look che mi ricorda le divise della marcia su Roma: lo preferivo con la maschera. VOTO NON CALSSIFICATO.

GIORDANA ANGI – Bella la giacca senza maniche: non è una novità, ma è molto originale. VOTO 4.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.