Manuela Arcuri… Altro che nozze, meglio allargare la famiglia!

La loro relazione d’amore è sempre stata contraddistinta da numerosi alti e bassi. “Ci siamo lasciati per quasi due anni. Ci siamo rivisti per il mio compleanno perché avevamo amici in comune e quando l’ho visto mi sono sentita davvero felice – aveva raccontato l’attrice -, mi ha fatto piacere tornare a parlare con lui. Dopo quella volta ci siamo risentiti, abbiamo iniziato a frequentarci di nuovo ed è riscoccata la scintilla”.

0
263

Dopo la nascita del piccolo Mattia il suo fisico è tornato al top, più esplosivo che mai, come la sua carriera che sta riprendendo velocemente dopo lo stop della maternità. Manuela Arcuri, 40 anni il prossimo 8 gennaio, è più bella che mai. Merito di suo figlio e del compagno, l’imprenditore di Monterotondo Giovanni Di Gianfrancesco al quale è legata dal 2010. Il momento è praticamente perfetto. Al cinema, è una delle protagoniste dell’ultimo film dei fratelli Vanzina “Non si ruba a casa dei ladri”, una divertente commedia dove interpreta, stretta in mini abiti sexy, la moglie “burina” del politico disonesto Massimo Ghini. Ad autunno, poi, la rivedremo nella fiction di Canale 5 “Il bello delle donne 4”, e la sua Roma, la squadra del cuore, ha l’attacco più forte del campionato. «Tifo Roma da sempre e mi spiace per Florenzi. Spero possa tornare in campo quanto prima», confessa. Nata ad Anagni ma cresciuta a Latina, come la collega Elena Santarelli, è stata la passionaria Carmen nella serie “Il peccato e la vergogna”. «Un ruolo complesso, il più importante della mia carriera» che le fece interpretare una bellissima popolana «braccata» dal poliziotto fascista Gabriel Garko. Nella fiction, come nella vita,ha fatto impazzire l’attore. Infatti, proprio in questi giorni, Manuela ha confessato di aver avuto un “flirt” con Gabriel :«Sì, c’è stato. Poi non è scattata la scintilla ed è finita lì. Però è rimasta l’amicizia.» Sempre su di lui ha, poi, aggiunto: «E’ troppo carino sia come collega che come compagno». Lavorare con Garko per Manuela è ‘fantastico’. «Perché non c’è quell’imbarazzo di darsi un bacio per la prima volta». Con il partner di set però c’è stata solo una breve relazione, mentre con Francesco Coco la vera storia d’amore, prima dell’incontro decisivo con Giovanni Di Gianfrancesco, il padre di suo figlio. Coco è il solo, tra gli ex, con cui ancora si sente. «Francesco è l’unico che mi ha voluto bene senza secondi fini, con cui sono rimasta in buoni rapporti». Con il sorriso ricorda quando è scattato il colpo di fulmine: «Avevo 26 anni, bruciavo di passione per un ragazzo meraviglioso e lui per me. Avevamo la calamita, non riuscivamo a staccarci. Ma così ci siamo “mangiati”, bruciati, soffocati. Dopo di lui ho capito cosa volevo davvero da un uomo». Oggi la mora di Latina vive un amore più maturo e solido: quello per Giovanni, e anche se la proposta di nozze ancora non è arrivata perché, «ci stiamo dedicando a Mattia», ha sottolineato l’attrice. Mentre su un possibile arrivo di un’altra cicogna, magari in rosa, sembra più possibilista: “Mai dire mai, mi piacciono le famiglie numerose”, confessa. Meglio un bebè bis che lo stress da lunghi preparativi matrimoniali?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.