Mara Venier in ospedale dopo la notizia su Domenica In

0
124

Ormai è ufficiale: dopo il brusco addio di qualche anno fa, Mara Venier si riprende ciò che le spetta di diritto: la domenica targata Rai. Nella prossima stagione televisiva, infatti, la conduttrice tornerà al timone del suo storico programma Domenica In. “Al cuore non si comanda” ha commentato lei. E proprio il cuore ha ceduto per la troppa emozione: dopo aver ricevuto la notizia ha avuto “botta al cuore”, come ha rivelato lei stessa, che l’ha costretta al Policlinico Gemelli per sottoporsi ad alcuni controlli. In ogni caso, per fortuna, ora Mara sta bene ed è in gran forma per ricominciare alla grande la seconda parte della sua vita.

Pubblicità

I vertici Rai dell’epoca dicevano che non c’era un ruolo per lei, poiché volevano rinnovare i palinsesti e consideravano “la Venier” ormai “troppo vecchia”. L’hanno “rottamata”, insomma. Ma poi Mara è passata a Mediaset e ha dimostrato a tutti che quelli da rottamare sono solo quelli senza talento. E lei di talento ne ha da vendere. Zia Mara è diventata la beniamina di grandi e piccini e ha conquistato anche il pubblico giovane, quello più difficile da accontentare. I ruoli di opinionista dei reality e di giurato in Tu si que vales hanno fatto salire vertiginosamente le sue quotazione e adesso quella stessa Mamma Rai che l’aveva licenziata ha fatto di tutto per riprendersela in scuderia. E Mara ne è felice ma non dimentica chi, nei momenti bui, l’ha aiutata a risalire. In diverse interviste la Venier ha dichiarato di dovere molto dal punto di vista professionale a tutta Mediaset, ma in particolare a Maria De Filippi, che non solo l’ha voluta a lavorare con lei ma le è stata vicina anche sul piano della vita privata.

Insomma, adesso Mara torna finalmente a casa. E Barbara D’Urso comincia a tremare: con una concorrente del suo calibro riuscirà ancora a fare l’ormai famoso 22% di share? Staremo a vedere!

Di Sonia Russo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.