Durante la settimana della moda milanese, domenica 27 settembre, presso la prestigiosa Sala Liberty del Circolo Filologico Milanese, sito a pochi passi da Piazza Duomo, si è svolta la kermesse Milano Fashion Day organizzata, con le dovute e opportune misure previste dal protocollo Covid-19, da Andrew Sardella e Marco Rosselli, con la collaborazione dell’agenzia AP-Servizi.

Molto è cambiato rispetto alle passate edizioni, come ci conferma Andrew Sardella: “La MFD è stata, come tante sfilate ed eventi, attenta a quelle che sono le procedure anti Covid-19, con un’attenzione particolare al pubblico presente, ma ridotto. Sono cambiate tante cose, direi quasi tutto. Innanzitutto, molti brand e buyers stranieri non sono stati presenti presenti.

C’è tanta paura, che non sta aiutando né l’economia e in particolar modo, la moda in questo preciso momento storico. Il numero delle sfilate è stato ridotto, sono state fatte determinate scelte dalle grandi maison ai marchi emergenti.

È necessario tornare alla normalità, in maniera graduale, è un fattore importante, oltre, per chi ama questo settore, per chi ci lavora. Gli stimoli ti danno la positività e ti permettono di guardare avanti.

La scelta di organizzare la Milano Fashion Day, è stata ponderata e spinta, soprattutto, da Marco Rosselli, che mi affianca a ogni evento e mi ha fatto vedere il bicchiere mezzo pieno per organizzarla.

Non è facile, non sarà facile, ma sia io sia Marco e tutte le collaborazioni, che sono dietro a questo evento, ce la mettiamo tutta. Mi aspetto un nuovo inizio. Ritengo, infine, che il vero vincitore non è colui che vince sempre, ma che perde e continua ad avere il coraggio di mettersi in gioco”.

Questa edizione è stata presentata dalla nota conduttrice Ylenia Totino, per l’occasione hanno sfilato le modelle selezionate e provenienti da tutta l’Italia, acconciate e truccate dal gruppo Elihair Agency Milano.

In passerella hanno sfilato i marchi: Siberica, Amor Y Odio, Carla Quaglia maglieria e Cashmere, Sacanò Bags, Francesco Coticelli e Los Clavos.

Mentre, sono intervenuti ospiti d’eccezione, ad ammirare le creazioni: dal direttore di Fashion Life Mario Chiavalin, affiancato dalla compagna Elena Novelletto, le pupe Mary Carbone e Rosy Dilettuso, il chirurgo delle star Giacomo Urtis, la modella Jasmine Lobianco, la velina Vera Atyushkina, il modello Marco Bianca e Martina Hamdy.

Ogni grande evento ha i suoi sponsor, per questa edizione della Milano Fashion Day sono stati presenti Diabasi (scuola di massaggio professionale) e le agenzie di moda: The Fashion Management, MM Model Management, Miro Fashion e Incontri Production.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.