Raoul Bova e Rocio Muñoz Morales, un amore così grande

0
122

Certe volte le parole non servono: bastano gli sguardi, le alchimie, i gesti. Quel tango che ha visto protagonisti Raoul Bova e Rocío Muñoz Morales negli studi di Ballando con le stelle, è stato più significativo di qualsiasi dichiarazione. Nonostante le decine di persone presenti e le telecamere puntate addosso, si sono letteralmente persi l’uno nell’altra. Mossi da una passione che quasi si toccava con mano. Anche i più accaniti detrattori, anche coloro che hanno dubitato del loro legame o che hanno provato a insinuare il dubbio di una crisi, sono stati “costretti” a ricredersi dinanzi all’evidenza. Si amano forte, senza se e senza ma. Sono la prova che non sempre i colpi di fulmine evaporano in fretta. E il loro è stato un colpo di fulmine in piena regola: era il 2011, si girava il film di Paolo Genovese Immaturi – Il viaggio. Entrambi sul set, non si conoscevano. Ma è bastato pochissimo affinché si accendesse la scintilla.

Pubblicità

Rocio ha 17 anni in meno rispetto a Raoul e questa differenza di età è stata la prima penale da pagare: “La nostra storia – ha spiegato lui – è stata vista a livello fisico, ma di lei non mi ha attratto solo un sedere. La cosa che mi dà più fastidio è essere considerato il classico uomo che lascia la moglie per una più bella, per una più giovane. Ok, Rocio è giovane, ma in quel momento mi sono sentito attratto dalla persona che è. Ed è una gran bella persona”. La moglie. Cioè Chiara Giordano, che è stata accanto a Bova per tanto tempo; hanno anche due figli, Alessandro Leon (2000) e Francesco (2001). In tanti hanno accusato l’attore romano di aver tradito, ma lui non si è mai sentito colpevole. La storia con la collega spagnola è cominciata quando il matrimonio era ancora in piedi, sì, tuttavia faceva acqua da tutte le parti. E, cosa più significativa, l’amore si era ormai tramutato in qualcos’altro. Affetto e stima contano, ma non sono sufficienti per andare avanti.

No, la relazione fra Raoul Bova e Rocío Muñoz Morales non è cominciata sotto i migliori auspici. Ha causato sofferenza non solo ai diretti interessati, ma anche a Chiara, ad Alessandro Leon e Francesco. E’ stata accompagnata da critiche, tensioni, condanne. Eppure loro non hanno mai pensato di lasciarsi. L’amore trionfa? In questo caso ha trionfato. Nel 2015 è nata la piccola Luna, ambasciatrice di gioia. Raoul ha toccato il cielo con un dito, ma è stato anche abile nel far comprendere agli altri due figli che la sua presenza non sarebbe stata una minaccia per loro. Nel cuore di un padre e di una madre c’è sempre posto. E anche per questo, il rapporto con la Giordano si è gradualmente disteso, facendosi civile e basandosi su un profondo rispetto reciproco. Il grande pubblico, fondamentale per ogni attore, è tornato a guardare Raoul con gli stessi occhi benevoli di prima. E ha “assolto” Rocio. Di recente lei, che durante la burrasca è rimasta in silenzio, ha raccontato le sue difficoltà: “sentivo che quello che stavo subendo era ingiusto. Mi ha ferito essere giudicata a prescindere, senza che si sapesse nulla di me, dei sentimenti che vivevo”. Ferite che si stanno rimarginando anche grazie ad applausi sinceri come quelli ricevuti a Ballando con le stelle.

La coppia Bova- Muñoz Morales, adesso, piace a tutti. O, perlomeno, a molti. Nel loro cielo è tornato il sereno, finalmente. C’è soltanto una nuvola, un ultimo ostacolo: non possono sposarsi. Secondo fonti attendibili, infatti, Bova e la Giordano sono legalmente separati ma non hanno ancora firmati i documenti relativi al divorzio. I motivi sono ignoti, vien da supporre che ancora non siano stati definiti tutti gli accordi relativi ai figli e al loro mantenimento. Ma si tratta semplicemente di ipotesi, appunto.

Naturale che Rocio sogni di sposare, un giorno, quello che considera l’uomo della sua vita. Ma tollera bene l’attesa, sa che è dovuta a questioni indipendenti dalla volontà di Raoul. Intanto, loro, sono sempre più complici, vicini, uniti. Ed è questa la cosa più importante.

di Nadine Solano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.