Salvo Veneziano contro il GF Nip. Ecco le sue parole

0
74

E’ uno dei concorrenti della prima storica edizione del Gratello e pare che fosse stato contattato per partecipare anche a quella che si è appena conclusa e che è stata condotta da Barbara D’Urso. Non sono chiari i motivi che hanno portato all’esclusione degli ex gieffini, ma Veneziano non ammette: “Ho avuto problemi legali con uno dei concorrenti, in casa non ci sarebbe stato posto per tutti e due”. Il concorrente in questione è Simone Coccia Colaiuta, fidanzato di Stefania Pezzopane che avrebbe denunciato Salvo per istigazione all’odio. Veneziano avrebbe commentato una foto sul web, in cui Colaiuta si mostrava con la fascia del Più bello d’Italia, scrivendo: “O la foto è finta, oppure il concorso è truccato”. Simone, davanti a questa accusa, lo avrebbe contattato privatamente, portando la discussione a degenerare. Il pizzaiolo vorrebbe incontrare Simone davanti alle telecamere: “Così potrei mostrare al pubblico chi è realmente!” dice.

Ma Veneziano non le manda a dire neanche agli altri ex gieffini. A proposito di Luigi Mario Favoloso dice: “All’inizio mi incuriosiva, poi ho cambiato idea. Anche con Nina Moric, non si è comportato bene. Sapeva che la sua donna era debole e non avrebbe dovuto lasciarla sola”.

Anche su Aida Nizar non ha una bella opinione: “La trovo insopportabile. Quando la vedo in Tv, mi viene voglia di spegnerla e di non accenderla più. Poi, un mio amico che vive in Spagna da molto tempo, mi ha confermato che Aida nel suo paese non è una star, ma la odiano tutti”.

Insomma, al pizzaiolo del GF 1 i suoi successori non sono piaciuti neanche un po’!

Di Sonia Russo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.