Che tenerezza tra Cherlene e il principino Jacques!

0
173

Prima uscita ufficiale per il principino di Monaco Jacques di Monaco che, senza la sorellina Gabriella, tra un tiro al pallone e una coccola alla sua mamma, fa il suo ingresso in società. Il figlio del principe Alberto e della principessa Charlene è stato fotografato mentre faceva il tifo per i partecipanti al 6 ° “Torneo di Sainte Dévote”, organizzato dalla Federazione Rugby Monaco, con il sostegno della Fondazione creata dall’ex nuotatrice. Entouré de ses parents, complices et souriants, le Prince Héréditaire Jacques était ébahi par le spectacle offert sur la pelouse du Stade Louis II, où se sont affrontées dix équipes d’enfants âgés de moins de douze ans venus de neuf pays.Circondato dall’affetto dei suoi genitori che, contrariamente alle solite malignità sono apparsi complici e sorridenti, il principe ereditario è apparso stupito e meravigliato dallo spettacolo. Mentre le squadre si sfidavano in campo allo Stade Louis II, i fotografi sono riusciti anche a immortalare un momento di tenerezza tra madre e figlio.

Alberto di Monaco non ha mai nascosto di essere innamorato pazzo dei suoi figli, ma in realtà i gemellini nati quattordici mesi fa non sono gli unici a portare nel dna il sangue blu del principe.

Alberto, infatti, è già padre di Alexandre, 10 anni, avuto dall’ex hostess togolese Nicole Coste, e di Jazmin, 23 anni, nata da un flirt con l’americana Tamara Rotola, tutti riconosciuti dopo il test e mantenuti finanziariamente. Non solo, l’ombra di un terzo figlio illegittimo concepito durante il fidanzamento con la nuotatrice sudafricana ha persino rischiato di mandare a monte le nozze reali celebrate nel 2011: fu proprio la scoperta dell’ennesimo tradimento a far tentare la fuga per ben tre volte alla sposa che però alla fine si decise a perdonare il futuro marito. Nessuno dei figli illegittimi, però, può aspirare al trono: secondo la legge del Principato, solo un figlio nato all’interno di un matrimonio celebrato con rito cattolico può diventare Re. Il principino Jaques, dunque, può dormire sonni tranquilli: la sua corona è al sicuro!

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO